Vela

MEMORIAL degli SPORT NAUTICI

panada

Roberto

panada2

un piccolo frammento dello specchio di poppa del Berlucchi ritrovato su una spiaggia in Irlanda

panada3

Beppe

BEPPE e ROBERTO

I due erano partiti l'8 giugno 1986 da Plymouth sulla barca a vela "BERLUCCHI" per prendere parte alla regata TWOSTAR, una traversata dell'Oceano Atlantico da est a ovest per due navigatori in coppia. La barca "Berlucchi" 18,20 metri - peso 17 mila Kg. Progetto Mino Simeone, era stata costruita nel Cantiere Eurosebina di Cividino in materiali compositi ed epossidici sottovuoto.

A bordo: Giuseppe Beppe Panada 1943 bresciano
Roberto Kramar 1954 milanese


La Regata parte con 49 iscritti l'8 giugno 1986. Il giorno 14 la barca viene segnalata dalla nave "Snow Flower" a 48°29' Nord - 20°25'Ovest, su una rotta cosiddetta "lunga" che passa sotto il 50° parallelo. Data prevista per l'arrivo a Newport (Rhode Island) il 27/28 giugno. La barca ha un apparato in SSB su bande radioamatoriali non in funzione. Qualche problema all'alimentazione elettrica. A poppa della barca in due gavoni, ripiegati nei loro involucri ci sono due zattere per sei persone. Trascorsi una ventina di giorni il mancato arrivo a Newport viene segnalato dai familiari. Iniziano le ricerche specialmente nella zona delle Azzorre. La nave panamense "Amelia" il 18 luglio avvista ii relitto in posizione 45"40' Nord - 17°45' Ovest e avvisa l'unità militare francese Tourville. La posizione è a 220 miglia a est da quella di incontro con la nave "Snow Flower" 34 glorni prima. La barca è capovolta e priva del bulbo. L'albero è spezzato a 40 cm dal ponte e ancora trattenuto dal sartiame. Salvagenti a ferro di cavallo ancora al loro posto. I sommozzatori della nave ispezionano il relitto ma non aprono i gavoni laterali che contengono ancora le due zattere. Vengono fatte ricerche con aerei specializzati. Dei due navigatori non si è saputo più nulla.

BEPPE PANADA, bresciano, si era da tempo trasferito a Napoli dove aveva creato una palestra per l'insegnamento delle arti marziali. Aveva frequentato il Centro Velico di Caprera nel 1978 e partecipato nel 1980 a una OSTAR la regata per navigatori solitari dall'ingiiilterra agli U.S.A.. Iscritto alla regata intorno al mondo 1981 (Whitbread) si era ritirato dopo la prima tappa. Aveva preso parte in coppia con la figlia alla regata Portofino-New York del 1985.

ROBERTO KRAMAR, nato nel 1954, milanese, era laureato in ingegneria. Allievo del Centro Velico di Caprera nel 1977, aveva fatto varie esperienze nel Mediterraneo e una tappa con Panada alla regata attorno al Mondo sulla barca Vivanapoli. BEPPE e ROBERTO alla vela italiana hanno lasciato ii ricordo di due grandi appassionati che hanno unito i loro nomi in una grande sfortunata avventura.